Nel settembre del 2000 fondiamo studioelt, condividendo questo straordinario percorso che prende le mosse dalla comune esperienza didattica presso la Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli dove tutti noi abbiamo a lungo lavorato come docenti a contratto.

L’intento è stato, ed è ancora, quello di creare una struttura che viva la professione dell’Architetto ancora come mestiere, il luogo di lavoro come laboratorio, il progetto come continua ricerca e sperimentazione.

Lavorando prevalentemente sul progetto di architettura a scala urbana, crediamo che esso sia un atteggiamento culturale e mentale più che una specificità disciplinare; in tal senso pensiamo al progetto di architettura come ad un luogo nel quale possano confluire sistemi complessi di relazioni che cercano rinnovati equilibri formali, funzionali e di significato.

Abbiamo pubblicato molti dei nostri progetti su alcune riviste di Architettura e con essi partecipato a seminari e convegni presso le Facoltà di Architettura di Napoli e Aversa.

Molti dei  nostri progetti  sono pubblicati su alcune riviste di Architettura.

Nel 2006, con il progetto di restyling delle Stazioni della Circumvesuviana di Boscoreale e Boscotrecase, abbiamo partecipato alla Biennale di Venezia.

Nel 2010 lo stesso progetto riceve una Menzione d’Onore al Premio regionale Inarch 2010.

Nell’aprile 2013, insieme a Progetti Territoriali Integrati S.p.a., formiamo il team di supporto al progetto vincitore della gara di progettazione, allestimento e esecuzione del Naples America’s Cup Village e del Campus della Salute, delle opere a mare tutte le attività di assistenza (Service) per il Grande Evento America’s Cup World Series Napoli 2013 (Costruzioni Generali ESSERRE s.r.l.).

We had created studioelt in September 2000, sharing  this special event, which becomes like this, thanks to the didactic experience in the architecture university  in Naples, where all of us have studied and worked as teachers for a long time.
The aim is to create a place where the architect profession lives as a ‘craft’ yet, the working place as a ‘laboratory’, the project as search and experiment.
studioelt works on urban scale and interior design projects, accounting it in both cases as a cultural and mental approach more than a disciplinar specificy; on this side it considers  the architecture project as place where complex relation’s systems merge, looking for formal, functional and meaning balance.

Many projects have been published on Casabella, Area, Abitare, Modulo and on some other architecture magazines.

In 2006 our studio carries out the recovery project of Circumvesuviana stations in Boscoreale e Boscotrecase (Na).

In 2010 the same projects received an honor mention for the regional premium INARCH 2010.

In April 2013, with collaboration with Progetti integrati Territoriali s.p.a., we have created a team to support the winner project about the planning, the setting up and the running race for the Naples America’s cup village and its health campus. We have created services, as the village, for the big event Naples America’s cup on Naples seaside.